Attività
terapeutiche

Ogni anno si ripetono moltissime attività.
Nuove attività  vengono attivate
dopo essere state programmate e verificate.

Attività con i cani

Con operatore adeguatamente formato, presso la struttura dell’associazione con cadenza settimanale nei week end.
L’attività prevede delle uscite in estate per sperimentare e osservare le varie discipline cinofile (sheepdog, agility, rally-obedience, utilità e difesa, dog dance…) assieme a volontari della Protezione Civile.
Nei restanti mesi dell’anno verrà proposta l’attività in struttura alternando psicomotricità, manipolazione e percorsi strutturati di rally-obedience).

Percussioni

Con il professionista Stefano Andreutti.
Attività con strumenti di percussione a cadenza quindicinale. L’attività è già stata testata in passato; è di grande interesse per gli ospiti che la richiedono sempre.
Gli obiettivi dell’attività:

  • Ricreare il gruppo e rinsaldare le relazioni
  • Esprimere le proprie emozioni
  • Ascoltarsi reciprocamente
  • Comunicare non verbalmente

A caccia di farfalle

Con la psicologa, d.ssa Raffaella Snaidero, abbiamo avviato un Gruppo di Ascolto per disabili e loro familiari che cerca di dare indicazioni su comportamenti da tenere a correzione di atteggiamenti inadeguati degli ospiti e di supporto alle famiglie in difficoltà per situazioni particolari.
Nella vita in comunità le relazioni che gli ospiti instaurano non sempre sono semplici o lineari; a volte ci si trova di fronte a situazioni di confusione generate da una comunicazione non adeguata.
Le emozioni che ne nascono possono provocare situazioni di tensione.
Lo spazio di ascolto offerto ai ragazzi vuole quindi offrire la possibilità di spegnere il corto circuito e cominciare una buona comunicazione fra gli ospiti.

Yoga della risata

Con la volontaria Rosa Fiume.
Ridere fa bene a tutti, aiuta a scaricare le tensioni e le difficoltà quotidiane.
L’insegnante volontaria di Yoga della risata coinvolge nel corso tutti i ragazzi presenti: più ospiti ci sono e migliore è il risultato.
Lo yoga della risata (Hasyayoga), è una forma di yoga che fa uso della risata autoindotta.
La risata è un fenomeno naturale, e non necessariamente implica la comicità o la commedia.
Da un’idea del medico indiano di Mumbay, Madan Kataria, ha avuto origine il primo Club della risata, in un parco pubblico, il 13 marzo 1995, con un minuscolo gruppo di membri attivi.